Caricamento...

Aprire per
scoprire il progetto

Le fontane

Si tocca la Grotta?

Nei suoi Orientamenti per il Santuario, presentati l'11 febbraio 2014, Mons. Nicolas Brouwet, vescovo di Tarbes e Lourdes, ha fissato i capisaldi del futuro di Lourdes sul piano pastorale: l'annuncio del Vangelo, 'internazionalizzazione, la realizzazione di un "posto della Chiesa" e di un polo sviluppo, la pianificazione dello spazio Grotta. Quest'ultimo orientamento si concretizzerà grazie al Progetto Grotta, cuore di Lourdes.

Sin dal 1858, epoca delle apparizioni, le sistemazioni realizzate alla Grotta e al suo ambiente naturale riflettono la vita della Chiesa universale. La Grotta, in passato, venne chiusa da una cancellata; vi furono esposte le stampelle di alcune persone guarite. In sostanza, le modifiche intervenute hanno seguito le attese dei pellegrini in rapporto ai tempi, pur conservando il messaggio originale. Il messaggio di Lourdes è costituito dai gesti e dalle parole scambiate tra la Vergine Maria e Bernadette Soubirous. Questo messaggio lo si può riassumere così: Dio è Amore, ci ama come siamo. Con il Progetto Grotta, cuore di Lourdes, la Grotta, luogo da dove è partito il messaggio, riacquisterà maggiormente il suo aspetto naturale.

1858
  • Sorgente

    Accesso all'acqua della sorgente

  • Grotta

    Sgombero dell'interno della Grotta

  • Piscine

    Costruzione delle prime piscine

  • Del Gave

    Arretramento del Gave di 50 m

  • Cancellata

    Rimozione della cancellata della Grotta

  • Piscine

    Costruzione delle piscine attuali

  • Sorgente

    Messa a vista della sorgente

  • Passaggio

    Inversione del senso di passaggio nella Grotta

  • Webcam

    Installazione della prima webcam

  • Stampelle

    Rimozione delle stampelle ex voto

  • Altar

    Posa del nuovo altare

  • Progetto

    Grotta, cuore di Lourdes (Phase 1)

  • Progetto

    Grotta, cuore di Lourdes (Phase 2)

  • 1858
  • 1859
  • 1862
  • 1923
  • 1954
  • 1955
  • 1974
  • 1994
  • 2000
  • 2002
  • 2004
  • 2015
  • 2017
×

La Grotta, il cuore radioso del Santuario.

Mgr Brouwet

"La nostra missione è fare in modo che tutti coloro che vengono al Santuario si lascino toccare, davanti alla Grotta, dall'amore incondizionato di Gesù. La nostra predicazione, i nostri progetti, le nostre iniziative, i nostri lavori devono mirare a questo."

Mons. Nicolas Brouwet, vescovo di Tarbes e Lourdes

×

Spazio alberato

"Ci dispiaceva vedere tutte queste aggiunte successive, e ci ponevamo questa domanda: fino dove saremmo arrivati? Con il Progetto Grotta, Cuore di Lourdes, dall'uscita del sagrato del Rosario e fino alla Grotta, si attraverserà un spazio alberato. In questa zona, con lo spostamento delle fontane e degli apparecchi distributori, diminuiranno le occasioni di distrazione e si favorirà il pellegrinaggio."

Mons. Brouwet

Lo spazio alberato è la nuova sequenza di approccio alla Grotta. È un luogo di preparazione interiore, di attesa e di gestione dei flussi, prima della scoperta del cuore di Lourdes. Gli alberi che innalzeranno dal suolo il loro fusto, creeranno un riparo verdeggiante fresco ed ombreggiato, un dolce filtro.

illustration du jardin des fontaines
×

La Grotta

"Bisogna rendere il percorso più semplice per il pellegrino o per il visitatore. Andare prima alla Grotta, mettersi in ginocchio, come Bernadette, pregare e poi fare il gesto dell'acqua. Si pone anche il problema di avere maggior silenzio nella zona della Grotta. Si temeva, relativamente al periodo ed al momento della giornata, di non avere più l'atmosfera necessaria al raccoglimento. La Grotta deve essere un'oasi di silenzio. Colui che sta in silenzio può mettersi all'ascolto della Parola di Dio."
Mons. Brouwet
La Grotta è uno spazio vasto, aperto e luminoso. Il suolo, leggermente inclinato, permetterà di distinguere la Grotta stessa dal luogo di raduno dei pellegrini durante le celebrazioni. Questa leggera pendenza affermerà e sottolineerà il carattere centrale del cuore della Grotta e della sorgente. Metteremo in atto una sorta di "gerarchia" anche nel trattamento del suolo, un cambiamento d'arredo e di illuminazione che renderanno la Grotta un luogo più intimo e al tempo stesso più sacro.
×

Le fontane

"Il gesto di bere e di lavarsi è un gesto che la Vergine Maria ha chiesto a Bernadette. La zona attualmente riservata ai ceri sarà sgombrata per lasciare posto alle fontane. Riempire bottiglie o bidoni con l'acqua della sorgente non è un atto di preghiera, pertanto lo si farà altrove."
Mons. Brouwet
Il gesto dell'acqua viene fatto alle fontane, alimentate dall'acqua della sorgente canalizzata dalla Grotta. Le fontane, grossi blocchi di granito grezzo proveniente delle cave locali, rievocheranno la roccia e la sorgente della Grotta.
×

Le piscine

"Non si cambia niente dentro alle piscine. Le piccole vasche semplici, spoglie, corrispondono bene alla Lourdes eterna, voglio dire all'atmosfera di pellegrinaggio conosciuta da sempre. Solo la facciata ed il sagrato saranno rinnovati, affinché le piscine siano collegate alle fontane, con la possibilità di tenere delle predicazioni per preparare i pellegrini al loro passo."
Mons. Brouwet
Il sagrato delle piscine sarà sormontato da una grande pensilina di ispirazione naturalistica. Sarà uno spazio dove verrà privilegiata la comodità dei pellegrini nella loro attesa del bagno nell'acqua della sorgente. Tutto deve portare alla serenità.
×

I ceri

"I pellegrini saranno invitati ad andare ad accendere i ceri sulla riva destra del Gave. Questo luogo sarà propizio al raccoglimento ed alla preghiera. Dovrà permettere che tutti i ceri vengano bruciati immediatamente. "
Mons. Brouwet
Dedicato al gesto della luce (accendere un cero), lo spazio dei ceri è ampiamente rivolto verso la Grotta. La sua pianificazione riprende l'idea della corona del rosario con l'allestimento di punti successivi situati nel cuore di una vegetazione arbustiva bassa. I bruciatori saranno posti in modo da creare una strada luminosa visibile dalla Grotta.
×

Il nuovo ponte

Il ponte della Grotta, al di sopra del Gave, potrà essere alzato in caso di piena. Il Progetto Grotta, cuore di Lourdes fa tesoro dell'accaduto (le inondazioni dell'ottobre 2012 e del giugno 2013).

Mons. Brouwet

Janine ColonelBâtiments de France

Le pianificazioni e le novità si inseriranno perfettamente nel carattere del luogo, con un tocco contemporaneo pienamente rispettoso della cultura pirenaica.

Josette BourdeuSindaco di Lourdes

Sono affascinata dal Progetto Grotta cuore di Lourdes. Sono fiera di firmare il permesso per l'esecuzione dei lavori.

Thierry Castillo Economo della diocesi di Tarbes e Lourdes

Questo progetto è il frutto di una larga concertazione e di un'intensa riflessione. I pellegrini ed i visitatori vivranno l'esperienza spirituale del loro passaggio alla Grotta con una maggiore interiorità.

Sébastien Maysounave Responsabile dei lavori

Siamo riusciti a costituire una squadra di lavoro pluridisciplinare e di talento composta da persone di provenienza, profilo ed età differenti. È un vero valore aggiunto

Philippe Laffaille Servizio dei "piloti"

Ci rallegriamo per questo progetto che favorirà il silenzio alla Grotta migliorando il flusso dei pellegrini.

Olivier Lefort Economo della diocesi di Auch (Francia)

Quest'anno abbiamo ricevuto un'importante eredità: ve l'offriamo per intero. È il nostro modo di aiutarvi concretamente!

Martine Diallo Fondazione OCH

Questa nuova sistemazione porrà maggiormente l'accento sui segni e sarà immersa nella natura. Questo gioverà soprattutto alle persone handicappate che sono così sensibili!

Bertrand Clerc-Renaud Hospitalité ND Lourdes

Con il Progetto Grotta, cuore di Lourdes, costruiamo la Lourdes del XXI° secolo, quella che i nostri figli ed i nostri nipoti saranno felici di conoscere.

Maryse Auboin Servizio delle Piscine

Penso alle mamme, ai papà ed ai bambini che aspetteranno di accedere alle piscine in un spazio adeguato dove potranno compiere con maggiore serenità questo atto di fede.

François Labadie Accueil Notre-Dame

Questa espansione sulla riva destra del Gave, con i ceri e lo spazio di raccoglimento, darà una nuova dimensione alla Grotta ed avvicinerà la chiesa Santa Bernadette e la Via Crucis dei malati.

Mgr Paolino Angelino Pellegrinaggi OFTAL

Queste nuove sistemazioni miglioreranno il benessere spirituale dei pellegrini. Penso soprattutto alle persone malate. È un progetto entusiasmante per un migliore annuncio del Vangelo.

Fr. Olivier de Saint Martin Pellegrinaggio del Rosario

pellegrini trarranno un notevole miglioramento sul piano dell'interiorità, camminando sui passi di Bernadette, in modo coerente: la Grotta innanzitutto, poi il gesto dell'acqua e infine quello della luce.

Gilles Marty INCA Agenzia

I responsabili del Santuario sono audaci. Hanno un grande senso dell'ascolto e trascinano tutti con loro.

François Bouyssière Bureau d'étude Soluten

Siamo incaricati della viabilità e delle diverse reti viarie. Alla Grotta ci preoccuperemo, pur lavorando, di preservare la tranquillità in questo luogo che ispira solamente al rispetto.